Associazione di categoria, amministrazione comunale, i cittadini ed il crowdfunding.                         Successo assicurato.

E’ di qualche giorno fa la notizia della raccolta di 10.000 euro tramite la piattaforma di Crowdfunding Eppela per il rilancio della visibilità del comune di Rieti. Questi soldi saranno utilizzati per permettere di godere di visite virtuali per le strade della città ed all’interno degli esercizi commerciali. Il tutto condivisibile semplicemente sui social media. Un obiettivo chiaro e coinvolgente.

Come spiega Emanuele Ciccomartino, il promotore dell’iniziativa, il principale antagonista dello sviluppo dei piccoli centri è l’impossibilità di accedere ai grandi circuiti turistici, peculiarità delle grandi città e dei più rinomati luoghi. E’ necessario quindi colmare questo divario con azioni diverse ed innovative.

Una richiesta semplice basata sul bene comune ha polarizzato verso la soluzione aziende, cittadini ed amministrazione comunale.

Il video con la dimostrazione che tutto quel che si vuole realizzare è già disponibile ha fatto il resto. Complimenti!

Riassumendo:

1) Obiettivo chiaro e coinvolgente;

2) Il volto di una persona che si faccia promotore;

3) Il problema che si vuole superare;

4) La capacità di chiedere aiuto;

5) Il coinvolgimento di una comunità;

6) Una piattaforma fluida ed efficace.

questi sono i principali elementi che permettono di ottenere il massimo da una campagna di Crowdfunding.

Quanti borghi, cittadine, rioni del nostro stato si trovano in questa situazione?

Quanto valore si può donare ad un territorio ed alle persone che ci vivono grazie alla Cooperazione, al Coinvolgimento ed alla Credibilità?

Ne parleremo a Napoli il prossimo 13 settembre in un incontro dedicato. Qui maggiori informazioni. https://crowdfundingtraining.eventbrite.it/

Per maggiori informazioni sulle prossime sessioni di training scrivi a maurizio@maurizioimparato.it

Se vuoi vedere la campagna su Eppela http://www.eppela.com/ita/projects/476/rieti-360

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: