Crowdfunding è l’arte di trasformare i tuoi sogni in realtà.

Crowdfunding in italiano ha un nome ben preciso, collettaColletta viene da Collecta che nell’aurea latinità significò la quota che ciascuno mette in un pranzo fatto in comune, scotto, e questo da COLLECTUS p.p. di COLLIGERE raccogliere – Raccolta di danaro o d’altra offerta, ad un fine particolare, e più specialmente per sovvenire alcuno.

Si narra che nel 1830, Giacomo Leopardi ottiene un solo voto per le sue Operette morali al concorso indetto dai Cruscanti ed entra in un periodo di profonda crisi economica. Un generale, ex giacobino,decide di lanciarsi in una campagna di sottoscrizione pecuniaria  a favore del contino, tra gli amici fiorentini. Il suo nome era Pietro Colletta. Nomen omen.

Saltando ai giorni nostri, come mai questa forma antica di solidarietà e partecipazione è divenuta cosi importante?

Le parole chiave per far si che una colletta riesca sono:

connessioni tra gli individui, unità di intenti, stato di bisogno.

Ti ricordano qualcosa?

Nella società moderna questi elementi sono molto forti ed amplificati dai Social Media, infatti il crowdfunding sta crescendo a ritmi vertiginosi. Le analisi accreditano uno sviluppoa 3 cifre per il 2013. Ad aprile 2012, secondo Crowdsourcing.org  ci sono attive 452 piattaforme di crowdfunding. La maggior parte in Nord America ed Europa Occidentale. Il mercato è cresciuto da 530 mln $ del 2009 a 2.806 mln $ del 2012 (stima).

Lo strumento è diventato talmente potente che pochi giorni fa il Presidente degli Stati Uniti ha lanciato una colletta per ridurre il debito pubblico americano. Questo il link. Ovviamente si è trattato di un pesce d’Aprile… Il significato sociale resta. Lo strumento è credibile e “magico” tanto da farne uno scherzo.

Quali sono le chiavi del successo per una colletta?

1) metterci la faccia come ad esempio:

PeebleElevation Dock, Come4, Pagella Politica

2) raccontare la storia come hanno fatto:

Goddam Tesla Museum, Joe & Jen, A Napoli non piove mai

3) essere credibile come hanno dimostrato:

Louvre, Nasa, Sinnos editrice, La Massa, Trail me up

 

ma soprattutto essere capaci di Chiedere Aiuto come Amanda Palmer spiega benissimo qui

Sei pronto per far partire la tua Colletta? Dai un ultimo sguardo a questo video.

Immagine anteprima YouTube

 

Se invece vuoi approfondire alcuni aspetti prima di far partire la tua campagna, ti suggerisco di iscriverti al prossimo corso. Scrivi a maurizioimparato@gmail.com

Ora che sai, puoi!

Fai partire la tua campagna, con in nostro contributo.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: